In primo piano

giovedì 17 aprile 2014

Si ricorda che, in base al Regolamento Commissione Piste approvato dal Consiglio Federale FISI, le richieste di omologazione o riomologazione nazionale ed internazionale devono essere presentate dall’Ente Gestore, titolare della responsabilità della pista, alla Commissione Omologazione Piste presso la FISI Milano, tramite il Comitato Regionale Veneto, entro il 31 maggio di ciascun anno.  
Pertanto le relative richieste di omologazione o riomologazione dovranno pervenire alla sede del Comitato Veneto entro il 15 maggio 2014, predisposte su modulo, scaricabile dal sito F.I.S.I.

mercoledì 16 aprile 2014

Il Coni ribadisce il suo sostegno alla candidatura di Cortina d'Ampezzo al Mondiale 2019 di sci alpino. Nel vertice a Roma che si è svolto oggi, il presidente del Comitato promotore, Enrico Valle, ha ribadito che le prospettive sono positive: "Dai contatti con i delegati internazionali", ha detto al presidente del Coni Giovanni Malagò, "sappiamo che la nostra candidatura è forte. Siamo credibili e la capacità di Cortina di organizzare grandi eventi internazionali è stata notata e apprezzata. Le gare della Coppa del Mondo di quest'anno, dopo vent'anni di esperienze positive, hanno segnato un nuovo apice: nonostante le abbondanti nevicate che hanno caratterizzato gennaio, ne abbiamo ospitate ben quattro e con successo. Il know how di Cortina d'Ampezzo nell'ospitare grandi competizioni ottemperando sia agli alti standard di qualità della Federazione internazionale sia organizzando gli eventi collaterali patrocinati da quest'ultima - come il World Fis Snow Day - è cresciuta costantemente".

sabato 12 aprile 2014

Flavio Roda è stato confermato Presidente della Federazione Italiana Sport Invernali al termine dell'Assemblea Elettiva svoltasi al Palazzo della Cultura e dei Congressi di Bologna. Nato a Lizzano in Belvedere (Bo) il 22 agosto 1948 e residente a Vidiciatico (Bo), tesserato per lo Sci Club Alfonsine A.S.D., ha raccolto al primo turno 57279 voti contro i 27868 voti di Pietro Marocco e i 12173 di Manuela Di Centa. Le schede bianche sono state 0, le schede nulle 1 per voti pari a 1647. La soglia per ottenere la maggioranza assoluta era fissata a 47923 voti, le società accreditate 828, pari al 70,16% dei aventi diritto al voto.